fip blue 1000

Sito ufficiale Virtus Ragusa

Sito ufficiale Virtus Ragusa

Virtus sconfitta dall’Orlandina 74-66. “C’è mancato il fuoco”

Ragusa colleziona la seconda sconfitta in due gare con la Infodrive. Non bastano Brown e Gaetano. L’analisi di coach Recupido

Per la seconda volta in stagione la Virtus si arrende a Capo d’Orlando e scivola a -2 dalla Infodrive, che complice la sconfitta di Reggio Calabria, rimane capolista solitaria del girone H. Nella quindicesima giornata del campionato di Serie B Interregionale, Ragusa rimonta fino a -3 nel convulso finale, ma un paio di disattenzioni difensive e qualche giro a vuoto in attacco, costano la quarta sconfitta stagionale. Non bastano i 28 punti di Brown e i 19 di Gaetano. Il ritorno di Calvi dura pochi minuti, poi il lungo è costretto a osservare i compagni dalla panchina per un nuovo problema fisico. Alla Virtus, che è rimasta sempre in linea di galleggiamento nonostante una prestazione offensiva sotto tono, non è riuscito il blitz in rimonta.

“Non abbiamo avuto quel fuoco necessario che serviva in difesa e a rimbalzo, cioè quelle cose che ti fanno vincere partite così tirate – spiega coach Gianni Recupido a caldo – . Questo è mancato. Loro hanno segnato i punti che sono soliti segnare, noi avremmo dovuto fare qualcosa in più nella metà campo difensiva per limitare i danni. In attacco, invece, siamo stati al di sotto delle nostre percentuali, sbagliando molti tiri aperti. È altrettanto vero, però, che solitamente abbiamo più soluzioni offensive e siamo molto più vari, oggi siamo stati monocorde e prevedibili. Va dato grande merito alla loro difesa, una delle migliori della Serie B, ma noi abbiamo delle cose da rivedere e da aggiustare”.

Ragusa tornerà in campo domenica prossima alle 18, al PalaPadua, contro la Diesel Tecnica Sala Consilina, fresca di aggancio al secondo posto dove adesso si trovano tre formazioni con gli stessi punti: oltre alla Virtus e ai campani, c’è anche la Viola.

IL TABELLINO

Infodrive Capo d’Orlando-Virtus Ragusa 74-66

Infodrive Capo d’Orlando: Moltrasio 5, Agbortabi 8, Mentonelli 2, Mascherpa 13, Favali 6, Jasaitis 7, L. Marini 21, D. Marini, Collovà ne, Gatti 12. All.: Bolignano

Virtus Ragusa: Brown 28, Piscetta 2, Epifani 6, Cioppa 6, Simon 5, Cascone ne, Tumino ne, Sorrentino, Gaetano 19, Mirabella ne, Calvi. All.: Recupido

Arbitri: Scarfò di Palmi e Luccisano di Cosenza

Parziali: 23-22; 43-37; 61-53.

Condividi: