LNP

Sito ufficiale Virtus Ragusa

Sito ufficiale Virtus Ragusa

Una stagione in 40 minuti. La Virtus si gioca tutto in gara-3

In palio la promozione di fronte al pubblico del PalaPadua: con Pesaro si riparte da una vittoria a testa. Il coach carica la squadra, la presidente i tifosi

Gli americani la definirebbero una sfida da win or go home. Ma la “bella” dello spareggio promozione fra Virtus e Italservice Loreto Pesaro, in programma domani al PalaPadua, è molto di più: è una sfida che potrebbe riportare la Virtus sul palcoscenico della B Nazionale, a un livello più alto e prestigioso. E’ un “premio” – senza ancora conoscere il risultato – agli sforzi e l’impegno profusi in dieci mesi di partite e allenamenti, al lavoro di uno staff scrupoloso e professionale, e a un gruppo di ragazzi che ha imparato a essere squadra e non intende mollare di un centimetro. Fino all’ultima sirena. Vincere significherebbe rafforzare un legame con la città che in questa stagione ha raggiunto picchi elevati e che merita di essere sublimato da 40’ di tifo sugli spalti e di energia in campo.

Dopo la vittoria in gara-1 e lo scivolone di gara-2 nelle Marche, la Virtus ha un’ultima chance per mettere la ciliegina sulla torta e tutti, a partire da coach Recupido, sono convinti che qualcosa bisogna migliorare: “Giovedì ci dobbiamo presentare al palazzetto e fare la partita, cosa che domenica non ci è riuscita – dice l’allenatore della Virtus -. Dobbiamo essere noi stessi, giocare la nostra pallacanestro, avere fiducia nelle nostre potenzialità ed eseguire con intensità e serenità le cose preparate in allenamento”.

“Siamo arrivati “lunghi” – dice la presidente Sabrina Sabbatini – è subentrata la stanchezza, mentale e fisica, da parte di tutti, e lo capisco. Ma bisogna rinnovare la nostra fiducia ai ragazzi. È necessario esserci, è necessario stringersi intorno alla squadra che rappresenta la nostra città. Il calcio, la cena, il mare possono aspettare, giusto un po’, perché adesso ci apparteniamo e dobbiamo dimostrarlo”.

La sfida contro Pesaro, in programma alle 19.30, sarà arbitrata dai signori Rosato e Collura, entrambi di Roma. I biglietti sono in vendita sul sito www.virturagusabasket.it e nelle rivendite autorizzate. Il botteghino del PalaPadua aprirà alle 17.30 del giorno della partita. Gara-3 sarà trasmessa anche in diretta streaming sul sito della società a un costo di tre euro.

Condividi: