fip blue 1000

Sito ufficiale Virtus Ragusa

Sito ufficiale Virtus Ragusa

Sabbatini: “Questa squadra è speciale, vince chi ha più voglia”

La presidente della Virtus Ragusa presenta la finale con Capo d’Orlando che comincia domenica prossima con gara-1.

A separare Ragusa dal ritorno in Serie B Nazionale è la serie al meglio delle tre partite con l’Infodrive Capo d’Orlando. Un avversario ostico, il cui destino, nel corso della stagione regolare, si è già incrociato un paio di volte con quello della Virtus: l’ultimo scontro diretto, vinto dall’Orlandina, si disputò però al rientro dalle festività natalizie. Da quel momento sono trascorsi quasi cinque mesi. La Virtus è la squadra con il record migliore nella seconda fase del campionato (appena due sconfitte, in trasferta, contro Angri e Salerno), ha superato senza incidenti di percorso quarti e semifinali e ha irrobustito il proprio spirito, nonostante le assenze.

“E’ un gruppo speciale, che nel momento del bisogno ha dimostrato di avere le spalle larghe – dice la presidente Sabrina Sabbatini -. Gli infortunati sono sempre rimasti nei ‘dodici’. L’ultimo problema fisico ci ha privato di Sorrentino, che nelle ultime gare ha tenuto coeso il gruppo dalla panchina. E’ stato un grande capitano anche da fuori. E poi Giorgio Calvi, che è sempre presente e domenica tornerà con la squadra, pur restando indisponibile dopo l’intervento al ginocchio. Dal punto di vista morale siamo sempre rimasti al completo e mi preme ringraziare i ragazzi del settore giovanile: nell’ultimo periodo non sono scesi in campo, ma hanno contribuito in ogni partita al successo dei compagni”.

“Arriviamo all’appuntamento di domenica con una squadra solida mentalmente e, credo, con un piccolo vantaggio fisico per il fatto di aver giocato due partite in meno rispetto ai nostri avversari. Anche se in una serie finale, la fatica si supera con l’adrenalina e la voglia di vincere – rilancia la presidente -. Spero che il pubblico ragusano possa aiutarci venendo con noi in trasferta: so che non è semplicissimo da un punto di vista logistico, ma è alla portata della grande passione virtussina. E credo che in questa fase serva l’impegno di tutti, non soltanto della squadra”. Dopo gara-1 in programma domenica alle 18 al PalaInfodrive di Capo d’Orlando, la serie si trasferirà a Ragusa, mercoledì 5 giugno, per gara-2. L’eventuale “bella” si disputerà la domenica successiva a Capo d’Orlando.

Condividi: