fip blue 1000

Sito ufficiale Virtus Ragusa

Sito ufficiale Virtus Ragusa

Recupido ricarica la Virtus: “Giocare è l’unico antidoto”

Dopo il k.o. di Piazza Armerina, ultimo impegno dell’anno per la squadra ragusana. Al PalaPadua arriva il Cus Catania: “Resettiamo tutto”

Il calendario offre alla Virtus un’occasione irripetibile per digerire la sconfitta di domenica scorsa, in trasferta, contro la Siaz Piazza Armerina. Domani, alle 18.30, arriva al PalaPadua il Cus Catania nel match valido per la quattordicesima giornata del Girone H del campionato di Serie B Interregionale. Ragusa lo affronta da seconda della classe, a pari punti con Capo d’Orlando (che sarà la prima avversaria dopo la pausa natalizia). Il Cus, invece, ha vinto una sola partita in stagione (il 4 novembre contro la Fortitudo Messina) anche se spesso ha ben figurato, dando prova di carattere. “La classifica non dice sempre la verità – avverte coach Recupido – La formazione etnea, fin qui, ha sempre saputo combattere. Ci serve una signora partita. Siamo consapevoli che non possiamo permetterci altri passi falsi”.

La rimonta subita a Piazza Armerina ha lasciato qualche scoria – inevitabile – sul morale della Virtus: “Per questo sono felice di tornare subito in campo – dice Recupido – c’è subito la possibilità di rifarsi. E la stanchezza di solito svanisce quando devi cancellare una sconfitta come quella di domenica”. L’obiettivo di Ragusa “è rialzare la testa, riconoscere il valore e l’organizzazione degli avversari, ma anche di aver commesso delle ingenuità; e capire quali sono le cose da migliorare per rendere al livello più alto. Dobbiamo essere bravi a resettare tutto e catapultarci nella partita di domani”.

Il Cus è reduce dalla bruciante sconfitta di sabato scorso, sul parquet di casa, contro Castanea e si presenterà a Ragusa con la leggerezza di chi ha tutto da guadagnare. I fari della difesa virtussina saranno puntati su Luca Valle, fin qui il secondo miglior realizzatore del campionato (con 20,2 punti a sera). Si sfidano il miglior attacco (87.8 di media per la Virtus) e la peggior difesa (più di 91 punti subiti per Catania). Arbitrano Licari di Marsala e Tartamella di Trapani. La partita sarà trasmessa in diretta streaming sul sito www.virtusragusabasket.it al costo di 3 euro.

Condividi: