fip blue 1000

Sito ufficiale Virtus Ragusa

Sito ufficiale Virtus Ragusa

Cioppa guida la Virtus: “A Capo d’Orlando serve il meglio”

Il play di Caivano, reduce da un’influenza, presenta la trasferta di domenica: “Il nostro campionato all’altezza delle aspettative”

Pochi giorni al primo, importante verdetto del girone di ritorno: domenica prossima la Virtus Ragusa fa visita alla Infodrive Capo d’Orlando, per la quindicesima del campionato di Serie B Interregionale (girone H). Entrambe le squadre veleggiano in testa alla classifica, in compagnia della Viola, entrambe conoscono il peso di uno scontro diretto il cui esito avrà riflessi anche nella seconda fase. All’andata l’Orlandina espugnò in volata il PalaPadua (65-68).

Ragusa sarà guidata per mano da Antonio Cioppa, reduce da un’ottima prima parte di stagione, culminata con alcune voci statistiche rilevanti: il play di Maddaloni tira con oltre il 40% da tre punti e viaggia a 12.2 punti a partita in 27’ di utilizzo. “Queste vacanze – spiega – ci sono servite a ricaricare le batterie. Personalmente vengo da una brutta influenza che ho quasi smaltito. Sarà una settimana di preparazione importante. Noi siamo reduci da due belle prestazioni: a Piazza Armerina, nonostante fossimo rimaneggiati, abbiamo giocato una buona partita, con il Cus, prima della pausa, ci siamo ripresi i due punti che ci mancavano”.

Capo d’Orlando è un esame tosto: “Mi aspetto una partita fisica. Loro sono un gruppo esperto, hanno giocatori di categoria superiore, non è un mistero che puntino a vincere il campionato. A noi serve una prestazione di altissimo livello perché giocare in casa loro non è mai facile”. Ragusa è consapevole dei propri mezzi e del proprio vissuto: “Stiamo rispettando le premesse. Tutti ci davano tra le favorite e stiamo disputando un campionato d’alta classifica, anche se non avvertiamo la pressione di doverlo vincere per forza. Di certo ce la giocheremo e alla fine tireremo le somme”.

Condividi: