fip blue 1000

Sito ufficiale Virtus Ragusa

Sito ufficiale Virtus Ragusa

Il secondo quarto risulta fatale alla Virtus

Ragusa perde a Sala Consilina con pessime percentuali da tre. È il secondo k.o. consecutivo dopo Capo d’Orlando. Seconda sconfitta di fila per la Virtus Ragusa, che dimostra di non aver smaltito il k.o. interno contro Capo d’Orlando e cade sul parquet di San Rufo contro Sala Consilina. I ragazzi di Recupido fanno gara di testa per quasi tutto il primo quarto, poi cedono di schianto nel secondo parziale, quando i padroni di casa volano sul +11. Un 5-0 targato da Epifani e Vavoli riavvicina la Virtus, ma è un fuoco di paglia. I campani allungano fino al +16 e conservano un margine di sicurezza fino al termine della partita. Virtus condannata dalle pessime percentuali al tiro da tre (6/26) e da 18 palle perse, davvero troppe per pensare di poter sopravvivere in trasferta. “Complimenti a Sala Consilina perché venivano da tre sconfitte consecutive – dice coach Gianni Recupido – Noi abbiamo fatto una bruttissima partita, probabilmente non ci siamo ancora calati nella realtà di questo campionato: come dimostrano i risultati venuti fuori dalle prime cinque giornate, bisogna combattere e lottare perché tutte le squadre ti possono mettere in difficoltà. Bisogna saper leggere le partite e mantenere la calma. Molto probabilmente si è inceppato qualcosa nella comunicazione di quello che vogliamo essere come tipologia di squadra e di quello che vogliamo fare in campo nell’arco dei 40 minuti. Ovviamente la responsabilità di queste difficoltà è esclusivamente mia e si deve immediatamente cambiare registro”. La prima opportunità si presenta nel turno infrasettimanale. La Virtus torna in campo mercoledì 1° novembre, al PalaPadua, contro la Next Casa Barcellona. Il match sarà valido per la sesta giornata di campionato. IL TABELLINO Pallacanestro Sala Consilina-Virtus Ragusa 77-62 Pallacanestro Sala Consilina: Biordi 16, De Falco ne, Cortese 2, Sabatino 2, Erkmaa 2, Moretti 24, Arnaut 7, Durante ne, Triassi 20, Miljkovic, Campaiola ne, Enihe 4. All.: Patrizio Virtus Ragusa: Brown 2, Piscetta, Epifani 8, Cioppa 10, Simon 6, Vavoli 8, Sorrentino 8, Gaetano 10, Mirabella ne, Calvi 10. All.: Recupido Arbitri: D’Aiello di Caserta e Mandato di San Nicola La Strada Parziali: 16-16; 38-27; 60-44.

DR1: Ragusa esulta all’ultimo respiro

Il Basket Club di Lambruschi s’impone su Scicli al debutto nell’ex Serie D. Splendida prestazione di Tumino e vittoria all’overtime. Parte sotto i migliori auspici il weekend in casa Virtus. Il Basket Club di Gianni Lambruschi e Turi Scrofani porta a casa la prima vittoria stagionale nel campionato di Divisione Regionale 1 (ex Serie D), superando dopo un overtime la resistenza del Basket Scicli Meerkat, guidato in panchina da Sergio Trovato, vecchia conoscenza virtussina. Le due formazioni, con Ragusa al debutto dopo aver osservato un turno di riposo alla prima giornata, hanno dato vita a una partita di enorme intensità, dove hanno prevalso tensione e incertezza fino alle battute finali. Il canestro ospite di Kazlauskis, a 22 secondi dal termine dei regolamentari, prolungava la gara all’overtime, dove risultavano decisivi (per il controsorpasso dell’ultimo minuto) un canestro di Nicola Occhipinti e i liberi messi a segno da Giovanni Tumino e Paolo Cascone. Per la formazione di casa prestazione monstre di Tumino, autore di 34 punti in 41’ di utilizzo. In doppia cifra anche Ilardo (15 punti) e Mancuso (10). Lunedì sera, al Palapadua, in campo anche l’Under 17 contro l’Alfa Catania. TABELLINO Basket Club Ragusa-Basket Scicli Meerkat 84-82 (dts) Basket Club Ragusa: Ottaviano ne, Cantone ne, Ilardo 15, Tumino 34, Guccione 5, Cascone 6, Guastella, Salmeri ne, Barnaba 5, Occhipinti 9, Mancuso 10, Barracca. All.: Lambruschi Basket Scicli Meerkat: Paoli 10, Cesano 4, Merli 10, Guastella 7, Kazlauskis 34 La Rocca 3, Mormino ne, Manenti, Lonatica Lu. ne, Mirabella ne, Lonatica Lo. 14. All.: Trovato Parziali: 21-26; 41-43; 58-58; 75-75.