fip blue 1000

Sito ufficiale Virtus Ragusa

Sito ufficiale Virtus Ragusa

Virtus, ai piani alti comanda Gaetano

Il lungo di Ragusa decisivo nella sfida contro Piazza Armerina. Sabato la trasferta a Catania: “Servirà partire forte” Le prime due vittorie della Virtus nel campionato di B interregionale portano la firma di Franco Gaetano. Il centro ragusano, che in questo avvio di stagione viaggia a 17 punti e 8 rimbalzi di media, ha indirizzato la sfida di domenica scorsa contro la Siaz Piazza Armerina, contribuendo a scavare il parziale decisivo nel terzo quarto e a caricare di falli il reparto lunghi avversari. La Virtus, nel computo dei 40’, si è aggiudicata anche la sfida a rimbalzo: “Domenica scorsa – dice Gaetano – abbiamo fatto un ottimo lavoro, dando il massimo in ogni fondamentale e penso si sia visto”. La coppia delle ‘torri’, formata da lui e Calvi, ha prodotto 32 punti complessivi con 9/15 dal campo: “Noi lunghi siamo cercati dai compagni e molto coinvolti nel gioco: questo è un grande stimolo nonché una grande responsabilità per continuare a fare bene” dice il giocatore classe ‘99. Ragusa ha espresso la giusta intensità fin dall’approccio, ha sempre controllato il ritmo e il punteggio e, nonostante l’assenza di Marcus Brown, ha messo in mostra le caratteristiche che piacciono a coach Recupido: “Siamo a partiti ad agosto da due principi: difesa e gioco di squadra – osserva Gaetano -. Il nostro obiettivo deve essere quello di non perderli mai di vista durante i quaranta minuti”. Anche a Catania, nell’anticipo della terza giornata contro il Cus, serve la giusta dose di concentrazione, specie in avvio di gara: “Sabato sarà una partita tosta – avverte il lungo virtussino -. Perché il Cus è una squadra determinata, che getta sempre il cuore oltre l’ostacolo. Noi dobbiamo essere bravi ad indirizzare la gara nei primi minuti per evitare spiacevoli sorprese”. La sfida contro il quintetto di coach Russo, reduce dall’ottima prestazione (con sconfitta) contro Castanea, è il sequel della finale di Coppa Sicilia, dove Ragusa è riuscita a prendere il largo nel primo tempo e non si è più voltata indietro. Ma ogni sfida fa storia a sé e l’appuntamento di sabato (ore 19), per la Virtus, è una verifica in vista del big match in programma la domenica successiva, in casa, contro l’Orlandina. Una partita che potrebbe rappresentare il primo, vero tagliando stagionale: “Capo d’Orlando è una squadra esperta, ben allenata, costruita per vincere – dice Gaetano -. Li aspettiamo a casa nostra per una grande partita di pallacanestro. Colgo l’occasione per invitare i nostri tifosi ad essere presenti, la loro vicinanza sarà fondamentale per una stagione lunga e intensa come quella che ci aspetta”.