fip blue 1000

Sito ufficiale Virtus Ragusa

Sito ufficiale Virtus Ragusa

Una Virtus rimaneggiata tiene il passo della capolista sino alla fine

Primo possesso Orzinuovi che firma i primi 5 punti con Ponziani, preciso al tiro, mentre dall’altra parte del campo la Virtus bisticcia con il canestro. Le due squadre si sfidano in difesa e restano a secco di punti. Sbocca il canestro degli Iblei Ianelli che recupera palla e segna  3 punti di fila. Un’altra palla recuperata e Chessari serve 2 punti a Cassar. C’è penuria di punti da ambo le parti del campo ma il pivot della Virtus segna 12 punti nel primo quarto e tiene i suoi attaccati ai padroni di casa: sul tabellone 13-16 Il secondo quarto si apre con Alessandrini che segna primi 4 punti in miss match. Dopo tre minuti di gioco il parziale dice 8-0. Ianelli da 3 interrompe la fuga dei padroni di casa, ma non interrompe la linea sfortunata al tiro. Fortunatamente anche Orzinovi sembra non avere continuità e il punteggio, malgrado le non buone performance dei ragusani, resta invariato. Agbamu ne mette 4, Leonzio 3 e la Virtus, pur spendendosi bene in difesa, chiude il secondo quarto con soli 6 punti all’attivo. Il tabellone segna 31-22 Al rientro dall intervallo lungo le due squadre restano a secco di punti per ben due minuti, ad eccezione dei due tiri liberi di Simon. Interrompe la fase di stallo Leonzio, con due punti, cui seguono immediatamente i 3 punti di Chessari (tiro più fallo subito). Ponziani e Leonzio salgono in cattedra e segnano due punti per ciascuno mentre la Virtus dovrà fare a meno anche di Cassar che esce per infortunio. Calvi d imperio, segna il -6 ma l’assenza del pivottone della Virtus si fa sentire, il canestro sputa fuori dei buoni tiri e Orzinovi riallunga le distanze. Si torna a -12. Festinese dalla panchina entra e segna; due punti, che diventano cinque che diventano 7! Seguono una serie di palle perse da ambo le parti e un antisportivo di Agbamu su Zanetti in contropiede: sono 2/2 ai liberi e un terzo quarto che si chiude in sostanziale equilibrio, 19-18. L’ultimo quarto vede Ragusa sotto di 10 è un Cassar che non ritorna in campo. Ponziani e Chessari ne mettono 2 per ciascuno ma Calvi, ispirato, ne mette 3 e riduce le distanze. Con Ianelli in step back e Ponziani da due il distacco è ancora di 7 punti. Calvi ne mette altri 2, ancora due di Epifani in penetrazione, ma la distanza resta invariata. Chessari smuove il punteggio e conduce al -4, ma i padroni di casa non si fanno intimorire. La partita termina 66-58 senza Sorrentino, senza Gaetano e perdendo al secondo tempo Cassar! Coach Bocchino: sono più che soddisfatto dei miei giocatori! L’obiettivo era vendere cara la pelle e lo abbiamo centrato! Gli infortuni continuano a perseguitarci ma adesso siamo una squadra e  guardiamo il fato a testa alta, pensando già alla prossima partita in casa contro Mestre. Virtus Ragusa: Zanetti 3, Chessari 12, Cassar 15, Simon 2, Epifani 2, Ianelli 10, Calvi 7, Festinese 7 , Valenti n.e., Sorrentino n.e.. Orzinuovi: Agbamu 6, Gallo, Da Campo 10, Carnevale n.e., Alessandrini 9, Trapani, Planezio 11, Gasparin 5, Procacci 2, Ponziani 15, Leonzio 8.